Metamorfosi

Metamorfosi è una rassegna di incontri, laboratori, spettacoli dedicata alla riflessione sul rapporto fra le arti performative, il disagio fisico-mentale e la marginalità sociale, che analizza, in particolare, le esperienze di teatro sociale dal punto di vista artistico, oltre che terapeutico e formativo.

La definizione di teatro sociale comprende ambiti e progetti molto diversi, con una varietà di forme e motivazioni in cui trovano posto esperienze molteplici e diversificate.

Il nostro intento è quello di porre l’attenzione su quelle esperienze realizzate da professionisti delle arti performative che hanno dato vita a progetti innovativi o di rilievo, raggiungendo degli obiettivi rilevanti dal punto di vista socio-educativo ed artistico.

A partire dalle testimonianze e dalle esperienze dei partecipanti e delle associazioni che da anni lavorano in questo ambito portando avanti vari progetti sul territorio regionale e nazionale, continueremo ad interrogarci sulla ragione per la quale molti artisti della scena che abbiano fatto esperienze di questo genere cambino definitivamente il proprio sguardo sul teatro e sul mondo; incroceremo il punto di vista degli artisti con altre esperienze di ricerca e con le istituzioni sanitarie, carcerarie, educative; tenteremo di allargare il quadro delle esperienze di teatro sociale dal livello provinciale a quello nazionale ed europeo.

La prospettiva scelta per legare le esperienze proposte è fin dalla prima edizione tutta interna all’idea di metamorfosi, che indica un cambiamento di forma e di stato; in questo caso, si tratta di un cambiamento che avviene nel corpo e nella mente di chi pratica il teatro sociale (allievi e conduttori) e in chi vi assiste (pubblico, terapeuti, educatori). Il problema non è tanto la forma da cui si parte e la forma a cui si arriva, ma il processo che conduce una forma a trasformarsi in un’altra. Il teatro ha il potere di innescare questo processo, di lavorare in equilibrio sulla soglia effimera in cui una forma si approssima a diventare un’altra.

Metamorfosi è un progetto ideato e realizzato da laLut – Centro di Ricerca e Produzione Teatrale con Irene Stracciati Danza, ed è stato presentato nell’ambito della prima e della seconda edizione di Siena Città Aperta (2017 e 2018) con il sostegno ed il contributo di Comune di Siena, Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Università di Siena, Fondazione Toscana Spettacolo.

Negli anni la rassegna ha visto poi la collaborazione di numerose associazioni ed istituzioni del territorio, tra cui:USL Toscana sud est – DISM Siena, AGITA, Santa Chiara Lab, il lavoro culturale, Vernice Progetti Culturali, Cooperativa Sociale Valle del Sole,Sobborghi ONLUS, Topi Dalmata, Se mi aiuti ballo anch’io.

La prossima edizione di Metamorfosi avrà luogo a Siena dal 29 al 31 marzo 2019. Presto online il programma completo e tutti i dettagli.

Quest’anno Metamorfosi dedicherà parte dei suoi appuntamenti al Teatro nella e per la scuola, grazie ad incontri con esperienze locali e nazionali che possano raccontare quali sono i percorsi e i risultati più interessanti in ambito educativo e formativo. A questo proposito, siamo lieti di annunciare che a partire dal programma di Metamorfosi, avrà luogo un corso di formazione per insegnanti e docenti riconosciuto dal MIUR e inserito nella piattaforma S.O.F.I.A.. A questa pagina il programma in via di definizione.


Scarica i programmi delle ultime edizioni di Metamorfosi in formato PDF.
Edizione 2015
Edizione 2017
Edizione 2018

Le foto di questa pagina sono di Alessio Duranti